Apulia Innovation

Innovation Process, Research Centers and Enterprises
Apulia Innovation RSS   Apulia Innovation on Facebook   Apulia Innovation on Twitter
Articles > Focus > La Puglia presenta l'ecosistema innovazione regionale

La Puglia presenta l'ecosistema innovazione regionale

Published on 2013/9/15 (2088 reads)



La Puglia presenta l'ecosistema innovazione regionale

La Regione Puglia, protagonista nel ruolo di padrona di casa alla quinta edizione barese di Smau, l'evento più importante del settore ICT, ha presentato l'ecosistema innovazione del territorio.






La manifestazione, che è il luogo ideale per l'incontro tra domanda e offerta di prodotti e servizi legati alle tecnologie informatiche, presenta al pubblico nuove iniziative e premi dedicati alle eccellenze del Mezzogiorno. 

Le novità principali riguardano proprio la presenza istituzionale. La Regione (Assessorato allo Sviluppo economico - Servizio Internazionalizzazione), infatti, si propone al pubblico e alle aziende con il suo "valore aggiunto" più prezioso, il sistema regionale dell'innovazione.

E' presentato, per la prima volta, in una nuova dimensione espositiva, 
"Smart Puglia Expo", ispirata al mondo della ricerca industriale. Nel nuovo spazio, l'offerta scientifica viene proposta alle imprese da tutti i suoi attori: i distretti tecnologici, le reti di laboratori, gli spin-off e le imprese innovative, per un totale di 67 soggetti, tutti individuati grazie a leggi regionali e a bandi mirati. Sono gli effetti di una precisa politica industriale.

In questi anni è stata adottata, infatti, una strategia che ha attribuito un ruolo centrale a ricerca e innovazione. Questi due elementi sono stati il motore dello sviluppo della Puglia certificato da tutti gli indicatori economici. 

Così sono nati, appunto, i distretti produttivi e tecnologici, le reti di laboratori, gli spin off e le imprese innovative. A Smau Bari li vediamo per la prima volta agire in relazione alla loro sfera di competenza rappresentata da un cluster nazionale: Chimica verde, Agrifood, Tecnologie per gli ambienti di vita, Tecnologie per le smart communities, Aerospazio, Energia, Fabbrica intelligente, Scienze della vita. 

Questi organismi possono trasformare davvero la ricerca in prodotto, con l'effetto, da un lato, di contrastare la crisi, dall'altro di anticipare il prossimo indirizzo delle politiche regionali, trasformando la Puglia in una regione "Smart", cioè intelligente e capace di coniugare innovazione, sostenibilità e inclusione. 

Particolarmente ricco il calendario di workshop organizzati dalla Regione Puglia in collaborazione con l'Arti (l'Agenzia regionale per la tecnologia e l'innovazione), InnovaPuglia, Puglia Sviluppo e Distretto produttivo dell'Informatica.

I tre appuntamenti che si sono svolti il 6 febbraio:
- "Creare e sviluppare impresa in Puglia";
- "Dai una spinta alla tua impresa innovativa! Esperienze e strumenti per accelerare l'innovazione";
- "Tecnologie abilitanti per un futuro intelligente e sostenibile - L'iniziativa Cluster Tecnologici Nazionali in Puglia".

 

Gli appuntamenti del 7 febbraio:


- Innova Labs - Un percorso di open innovation per la redazione delle proposte del bando Apulian ICT Living Labs - il 7 febbraio alle 11.00 in Arena Smart City

- Il Distretto Produttivo dell'Informatica Pugliese progetta il suo futuro - il 7 febbraio alle 12.00 in Arena Retail

- IL CLUSTER IN BIOIMAGING: UN MODELLO INNOVATIVO DI SINERGIE A SERVIZIO DELLA SALUTE PUBBLICA - il 7 febbraio alle 13.00 in Arena Smart City





Tags: Bari   Green   Start-Up   Smart-City   SMAU   Smart-Puglia-Expo   SmauBari2013  





  Send article

Other articles in this category
La Puglia presenta l'ecosistema innovazione regionale
Organic olive oil: from Apulia some samples
Il Seed Capital: regole e funzionamento
Media Haka e Tecnopolis sul tetto d’Europa: vinta la finale del DigiBIC Award
Media Haka finalista al DigiBIC Award: quando i Media Tattici incontrano i Tecnopoli
Dal Cyberpunk all'Hypermedia Punk: il Citizen Journalism diventa Teatro
Michel Maffesoli: "Technomagie" - Apulia Innovation Videotag
Media Haka towards "transmediale.11", the International Festival of Art and Digital Culture of Berlin
Albert-László Barabási: The first Mover Advantage - Apulia Innovation Videotag
Kinect: l'Interfaccia Utente Naturale nella sperimentazione di Media Haka
The new nanotechnology allows to store bits: ready for commercialization
Le carte di credito diventano computer
Apulia Innovation al Festival dell'Innovazione tra Ricerca, Reti Complesse e Intraction Design
Il Festival dell'Innovazione alla Fiera del Levante: 1,2,3 dicembre 2010
Social Media Book: con Librazioni e Media Haka il libro è Viral
Published on 2013/9/1
10132_1117194776106_1414098844_30304983_7442182_n.jpg

Promotion of farms is closely linked to the situation of the territory. The most susceptible areas are multi-sector areas. Organic olive oil production in Italy has always represented a vital area with great historical and agricultural value. Organic olive farms are currently opening towards an eco-sustainable and multi-sector approach. Sustainability in olive tree cropping involves the adoption of integrated and organic farming strategies according to the farmers’ background and territory. 

The organic olive oil gains added value from additional certifications (DOP, IGP) as well as from the choice of new promotional and marketing strategies.

 (Read All)
Published on 2012/10/24
invito ws settembre.jpg

Il seminario “Il Seed Capital: regole e funzionamento”, in programma il 25 settembre a Foggia, organizzato dall'ARTI, è finalizzato al trasferimento di know-how operativo attraverso la presentazione e la discussione delle “regole del gioco”, dei meccanismi operativi che ne regolano l’applicazione, delle principali categorie di “attori” e di una selezione di casi concreti.

 (Read All)
Published on 2011/10/25
logo_media_haka.gif

Ventiquattro finalisti da tutta Europa, suddivisi in 12 start-up innovative e 12 realtà territoriali al servizio dello sviluppo tecnologico (incubatori, tecnopoli e BIC), a contendersi 6 premi finali. Sono i numeri della seconda edizione del DigiBIC Award - che si è svolta a Tolone, dal 15 al 17 giugno 2011 -, nell'ambito del convegno annuale del network europeo dei Business Innovation Centre (European BIC Network). A vincere la competizione nella categoria "Creative Marketing, breaking the rules fast" è stata Media Haka, una Start Up Italo-Catalana che si occupa di scienza delle reti e media digitali.

 (Read All)
Published on 2011/6/16
image_mini.jpg

Creativi, ispirativi e smart. Così EBN (European BIC Network), la rete che raccoglie gli attori territoriali dell'innovazione in Europa, vuole che siano i nuovi imprenditori hi-tech, ai quali è offerto il palcoscenico del Ventesimo Convegno Annuale del network (a Tolone dal 15 al 17 giugno 2011) per presentare i casi di successo, elaborare partnership e strategie. Tra i finalisti anche Media Haka, una Start-up italo-catalana, gazzella di Tecnopolis (Parco Tecnologico della Puglia).

 (Read All)
Published on 2011/6/12

In occasione di Ten10, la maratona Cyberpunk in programma a Roma il 9 ottobre 2010, il collettivo Hypermedia Punk ha presentato in anteprima "Hallucinated Journalism" una performance che mette in scena un dialogo tra "L’Artista" e il "Giornalista" in una dimensione spazio-temporale di cui si sono perse le coordinate.

TEN - cyberpunk performance art festival from TEN on Vimeo.

 (Read All)
Published on 2011/6/12

L'intervista di Apulia Innovation Equipe a Michel Maffesoli durante il Public Camp 2010 al Festival dell'Innovazione di Bari (1-2-3 Dic 2010).

 

 (Read All)
Published on 2011/1/21
transmediale_logo.png

In the  Haus der Kulturen der Welt - Berlin will take place, from 1 to 6 of February, one of the international festivals more sensible to the radical changes that distinguish the digital era: Transmediale.11. Media Haka will follow the berliner happening with the accustomed non conventional reportage traced and cast in real time on the platforms Apulia Innovation, Italian Innovation (already in Transmediale 2010) and Sardinia Innovation and on the major social networks.

di Pasquale Direse

 (Read All)