Apulia Innovation

Innovation Process, Research Centers and Enterprises
Apulia Innovation RSS   Apulia Innovation on Facebook   Apulia Innovation on Twitter
Articles > Updates > Bari aderisce al Manifesto Città amiche dei pedoni

Bari aderisce al Manifesto Città amiche dei pedoni

Published on 2013/2/20 (749 reads)



Bari aderisce al Manifesto Città amiche dei pedoni

Il Comune di Bari ha aderito al "Manifesto per città amiche dei pedoni", la campagna di sensibilizzazione per una città più a misura di pedone lanciata da Antartide - Centro studi e comunicazione ambientale, Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil e dall'Osservatorio per l'educazione stradale e la sicurezza.





 

Nel nostro Paese, infatti, troppo spesso i pedoni vengono percepiti come un intralcio da parte degli automobilisti. In tanti non rispettano persino l'elementare diritto alla precedenza nei confronti di chi attraversa sulle strisce pedonali: il risultato è che il 30% dei pedoni morti per strada perde la vita durante l'attraversamento sulle strisce.

 

La città di Bari intende dare un segnale chiaro in tal senso aderendo alla campagna sottoscritta da altri 39 comuni italiani: oltre Bari, figurano Ancona, Arezzo, Barletta, Bologna, Bolzano, Brescia, Cosenza, Enna, Fermo, Ferrara, Grosseto, La Spezia, Latina, Lecce, Lodi, Macerata, Mantova, Matera, Milano, Modena, Monza, Napoli, Novara, Padova, Parma, Pavia, Piacenza, Pistoia, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Rovigo, Taranto, Torino, Trapani, Trento, Udine, Verbania, Verona.

 

Tra i promotori dell'iniziativa anche i sindacati più rappresentativi dei pensionati, proprio perché gli anziani rappresentano la categoria più a rischio nell'universo dei pedoni a causa delle loro ridotte capacità deambulatorie.

 

Il Manifesto ricorda che "siamo nati per camminare" e, soprattutto, che gli automobilisti sono solo momentaneamente dei non-pedoni: diventare una città amica dei pedoni significa avvicinarsi alle esigenze di chi cammina rendendo "piacevole e sicuro il camminare, educando al rispetto, alla coscienza dei diritti ma anche dei doveri sulla strada". In quest'ottica da un lato diventa di primaria importanza reprimere i comportamenti aggressivi di chi guida, dall'altro lavorare per ripensare "le strade con gli occhi di chi cammina".

 

Rispondere ai bisogni del pedone significa anche costruire isole di traffico per facilitarne l'attraversamento e abbattere le barriere architettoniche per favorire la mobilità dei disabili. Le "città amiche dei pedoni" intendono inoltre consentire ai bambini di recarsi a scuola a piedi e guardano con simpatia a chi utilizza il trasporto pubblico e la bicicletta. Il Manifesto delle città amiche dei pedoni è parte della campagna "Siamo tutti pedoni" che tornerà la prossima primavera proprio per mantenere alta l'attenzione sulle problematiche di chi si muove a piedi.

 

Source

Comune di Bari





Tags: Green   Energy   Mobility   Smart-City   Urbanistics   Bari-Smart-City  





  Send article

Other articles in this category
Bari Urban Action: l'orrore di Gaza in una striscia di carta
XY Lab: come rendere presente il futuro prossimo
A Bari il primo data base dell'olio d'oliva: Pivolio
Bari partecipa al festival dedicato all'analisi complessa della realtà
Bari zero Barriere: per una città più accessibile ai disabili
Molfetta: La resilienza delle comunità per anticipare le sfide future della salute
I tre working groups del XII Meeting Città Sane a Molfetta
A Molfetta il XII Meeting Nazionale Città Sane: Promozione della salute e nuovi stili di vita
Jail Art: quando l'arte entra in carcere
GIFT 2.0: parte dal turismo integrato l'Euro Regione Adriatico Ionica
Bari nuovo polo del turismo business
Save town, l'incubatore urbanistico per startupper pugliesi
Puglia regione pilota nello sviluppo dell'industria creativa
Apulia Film Commission: le politiche cinematografiche in tempo di crisi
Horizon 2020 al via con 15 miliardi di euro per i primi due anni
Published on 2013/9/15
smartpugliaexpo.jpg

La Regione Puglia, protagonista nel ruolo di padrona di casa alla quinta edizione barese di Smau, l'evento più importante del settore ICT, ha presentato l'ecosistema innovazione del territorio.

 (Read All)
Published on 2013/9/1
10132_1117194776106_1414098844_30304983_7442182_n.jpg

Promotion of farms is closely linked to the situation of the territory. The most susceptible areas are multi-sector areas. Organic olive oil production in Italy has always represented a vital area with great historical and agricultural value. Organic olive farms are currently opening towards an eco-sustainable and multi-sector approach. Sustainability in olive tree cropping involves the adoption of integrated and organic farming strategies according to the farmers’ background and territory. 

The organic olive oil gains added value from additional certifications (DOP, IGP) as well as from the choice of new promotional and marketing strategies.

 (Read All)
Published on 2012/10/24
invito ws settembre.jpg

Il seminario “Il Seed Capital: regole e funzionamento”, in programma il 25 settembre a Foggia, organizzato dall'ARTI, è finalizzato al trasferimento di know-how operativo attraverso la presentazione e la discussione delle “regole del gioco”, dei meccanismi operativi che ne regolano l’applicazione, delle principali categorie di “attori” e di una selezione di casi concreti.

 (Read All)
Published on 2011/10/25
logo_media_haka.gif

Ventiquattro finalisti da tutta Europa, suddivisi in 12 start-up innovative e 12 realtà territoriali al servizio dello sviluppo tecnologico (incubatori, tecnopoli e BIC), a contendersi 6 premi finali. Sono i numeri della seconda edizione del DigiBIC Award - che si è svolta a Tolone, dal 15 al 17 giugno 2011 -, nell'ambito del convegno annuale del network europeo dei Business Innovation Centre (European BIC Network). A vincere la competizione nella categoria "Creative Marketing, breaking the rules fast" è stata Media Haka, una Start Up Italo-Catalana che si occupa di scienza delle reti e media digitali.

 (Read All)
Published on 2011/6/16
image_mini.jpg

Creativi, ispirativi e smart. Così EBN (European BIC Network), la rete che raccoglie gli attori territoriali dell'innovazione in Europa, vuole che siano i nuovi imprenditori hi-tech, ai quali è offerto il palcoscenico del Ventesimo Convegno Annuale del network (a Tolone dal 15 al 17 giugno 2011) per presentare i casi di successo, elaborare partnership e strategie. Tra i finalisti anche Media Haka, una Start-up italo-catalana, gazzella di Tecnopolis (Parco Tecnologico della Puglia).

 (Read All)
Published on 2011/6/12

In occasione di Ten10, la maratona Cyberpunk in programma a Roma il 9 ottobre 2010, il collettivo Hypermedia Punk ha presentato in anteprima "Hallucinated Journalism" una performance che mette in scena un dialogo tra "L’Artista" e il "Giornalista" in una dimensione spazio-temporale di cui si sono perse le coordinate.

TEN - cyberpunk performance art festival from TEN on Vimeo.

 (Read All)
Published on 2011/6/12

L'intervista di Apulia Innovation Equipe a Michel Maffesoli durante il Public Camp 2010 al Festival dell'Innovazione di Bari (1-2-3 Dic 2010).

 

 (Read All)
Published on 2011/1/21
transmediale_logo.png

In the  Haus der Kulturen der Welt - Berlin will take place, from 1 to 6 of February, one of the international festivals more sensible to the radical changes that distinguish the digital era: Transmediale.11. Media Haka will follow the berliner happening with the accustomed non conventional reportage traced and cast in real time on the platforms Apulia Innovation, Italian Innovation (already in Transmediale 2010) and Sardinia Innovation and on the major social networks.

di Pasquale Direse

 (Read All)